domenica, Luglio 25, 2021

PROGE FARM-EUTOPLAC®

Che cosa è EUTOPLAC®

Sospensione oleosa in capsule spremibili ad uso topico a base di lattobacilli e ossidi metallici modificati per il trattamento delle cicatrici e/o desquamazioni da dermatomicosi. 

In condizioni normali, il microambiente locale di cute e mucose (flora residente, secrezioni e mantello idratante acido) rappresenta un’efficace barriera nei confronti delle infezioni da microorganismi estranei. Alcune condizioni come microtraumi, irritazioni e/o macerazione cutanea (es. indotti dalla frequentazione di ambienti caldo-umidi, da calzature o indumenti sintetici che non permettono una buona traspirazione, aumentando la temperatura e l’idratazione cutanea) possono favorire l’attecchimento e la proliferazione di microorganismi estranei e non, con un danno all’epidermide e ai melanociti (come ad esempio nelle dermatomicosi da Pityriasis versicolor e dermatite seborroica).

Indicazioni

EUTOPLAC® a base di Miscela TOPLAC® è un dispositivo medico in fase liquida (sospensione oleosa) costituito da lattobacilli e da una miscela di ossidi metallici modificati, ad uso topico, destinato al trattamento delle desquamazioni e/o del micro-ambiente di una cicatrice depigmentata in fase di riparazione spontanea, al fine di normalizzare la pigmentazione della cute stessa.

L’utilizzo della Miscela TOPLAC® in dermatomicosi (es. Pityriasis versicolor o dermatite seborroica) favorisce il ripristino della flora batterica cutanea e le funzioni di barriera dell’epidermide, alterata da una lesione cutanea tipicamente desquamante e/o depigmentata, preservando i melanociti e aumentandone la quantità di pigmento.

Grazie all’effettoscrub” dovuto alla presenza del gel di silice, e al pH debolmente acido (intorno a 5.80), EUTOPLAC® a base di Miscela TOPLAC® aiuta a favorire un corretto ripristino del microambiente della cicatrice.

La presenza di ossidi metallici modificati, grazie all’emissione di fonti termiche contribuisce a creare l’habitat ottimale per la crescita dei lattobacilli, in grado di aderire alla superficie cutanea riequilibrando la flora batterica residente e ripristinando le normali funzioni di barriera dell’epidermide.

Composizione

Miscela TOPLAC® (miscela di lattobacilli: Lactobacillus crispatus P 17631 e Lactobacillus paracasei I 1688, non meno di 10 6 UFC; miscela di ossidi metallici modificati: biossido di manganese, ossido di ferro III), trigliceridi a media catena, biossido di silicio, fragranza.

Involucro VEGICAPS ®: amido modificato (E1440), glicerolo vegetale (E422), fosfato disodico anidro (E339), iota carragenina (E407), mica, diossido di titanio, ferro ossido nero, ferro ossido rosso.

Come utilizzare il prodotto

Ogni capsula spremibile monodose contiene 1,2 g di sospensione oleosa.

Togliere ruotando il peduncolo della capsula e spremere il contenuto applicando una lieve pressione dal basso.

Su pelle leggermente bagnata, spalmare la sospensione oleosa fino a completo riassorbimento.

Non risciacquare.

Modalità d’uso

Utilizzare il prodotto per 7 giorni consecutivi 

Confezioni disponibili

  • 7 capsule
  • 14 capsule, per il trattamento di superfici più estese usare 2 capsule al giorno

Avvertenze

SOLO PER USO ESTERNO.

Non ingerire.

Non utilizzare su ferite aperte e/o ustioni.

Tenere il prodotto fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Non sono previste controindicazioni particolari all’utilizzo di questo prodotto.

In caso di allergia ad uno dei componenti, non utilizzare questo prodotto.

Non separare il blister dalla confezione originale.

Modalità di conservazione

Conservare a temperatura compresa tra 2 e 8°C.

Utilizzare entro data di scadenza riportata sull’astuccio riferita al prodotto correttamente conservato, in confezione integra.

 

DISPOSITIVO MEDICO

Dal canale farmacia

In Italia il mercato dei probiotici è solido, dinamico e in crescita

I probiotici sono da sempre la categoria protagonista del mercato italiano degli integratori alimentari. Ecco cosa dicono i dati di mercato 2017

In crescita la vendita dei probiotici in Italia. Federsalus: «Primo mercato in Europa»

La realtà italiana dei probiotici, in termini di valore generato, è la principale in Europa. Ecco i dati 2018-2019 di Federsalus.

Microbiota, probiotici & Co: quanto ne sanno gli italiani?

Una ricerca EMG-YOVIS indaga il livello di conoscenza dei cittadini sui microrganismi che vivono nel nostro intestino.
X