Nella crescita degli integratori spicca il recupero dei probiotici

Primo trimestre 2022: continua la ripresa delle vendite in farmacia. “Effetto pandemia” ormai alle spalle?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dopo un lungo periodo di risultati insoddisfacenti, confermando l’andamento positivo che è già stato notato soprattutto nell’ultima parte dello scorso anno, in questo primo trimestre 2022 l’andamento dei probiotici in farmacia si contraddistingue per una prestazione decisamente interessante.

Sulla base dei dati che scaturiscono dai rilievi di New Line Ricerche di Mercato, realizzato per conto di Integratori & Salute, riguardanti circa 10.000 farmacie distribuite su tutto il territorio nazionale, infatti, sull’onda in continua crescita degli integratori – che fanno registrare un aumento del 5% rispetto al 2021 – si segnala l’ottima performance dei probiotici, che nel primo trimestre di quest’anno totalizzano un aumento del 10% rispetto all’anno scorso.

Come metro di paragone, si fa notare che il mercato della farmacia mette a segno in questo primo trimestre 2022 un complessivo aumento del 6,5% a valori rispetto al periodo corrispondente del 2021, con un significativo aumento del 12,5% a favore del comparto commerciale.

Vendite a volumi e a valori

Nel dettaglio, in termini unià vendute l’aumento è dell’8% rispetto all’anno scorso, anche se si resta distante dai dati del 2020 (-22%), mentre a valori l’aumento è dell’11% rispetto al 2021 e del 3% rispetto a due anni fa.

Per quanto riguarda le vendite degli ultimi 12 mesi, i probiotici mettono a segno un + 12% rispetto all’anno scorso, ma sono ancora in negativo (-4%) rispetto al 2020, mentre sempre per le vendite dell’ultimo anno, gli integratori fanno registrare un +8% rispetto al 2021 e un + 5% rispetto al 2020.

Sembrano dunque per molti aspetti alle spalle i condizionamenti del mercato legati alla pandemia, anche se le abitudini acquisite durante il lockdown stanno ancora alimentando il perdurante boom delle vendite online.

Ricevi gli aggiornamenti sul mercato del microbiota