Pre-diabete: alcuni probiotici possono migliorare la sensibilità all’insulina

13 marzo 2018

Condividi:

Il microbioma può essere usato come base per intervenire nelle fasi di pre-diabete. Alcuni probiotici, infatti, sono in grado di supportare la terapia della sindrome metabolica incrementando il livello di sensibilità all’insulina. Come ci spiega Luc Sterkman, Chief Executive Officer di Caelum Health, la sua azienda sta lavorando in questa direzione e, prendendo spunto dal trapianto di microbiota fecale, ha identificato due microrganismi anaerobi e producenti butirrato, l’Eubacterium hallii e l’Intestinomonas, che potenzialmente potrebbero prevenire il diabete.

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su microbiota e probiotici

Articoli consigliati

Start typing and press Enter to search