Nella dermatite atopica il microbiota cutaneo è importantissimo. La disbiosi della pelle, per esempio, permette ai patogeni come Staphylococcus aureus di innescare una reazione del sistema immunitario.

Ma quello cutaneo non è l’unico microbiota ad avere un ruolo in questa patologia. Come ci spiega il dermatologo Marco Pignatti in questa intervista, quando la componente microbica dell’intestino non riesce a processare correttamente alcune sostanze (es: le proteine degli allergeni) è anch’essa in grado scatenare la reazione allergica.

Marco Pignatti, dermatologo del Poliambulatorio Villa Richeldi di Carpi è autore dell’instant book:

Dermatite atopica e microbioma, 10 domande sullo stato dell’arte della ricerca

REGISTRATI E SCARICA GRATUITAMENTE