sabato, Aprile 17, 2021
Home Cardiologia

Cardiologia

Patologie cardiovascolari: scoperte endotossine batteriche intestinali che aumentano il rischio di...

Nuove strategie terapeutiche basate sull'inibizione di TLR4 potrebbero contrastare la formazione di coaguli coronarici.

Ricercatori italiani scoprono 30 batteri “chiave” per la salute cardiovascolare

Sono in totale 30 le specie associate (positivamente o negativamente) a salute cardiometabolica e dieta: potenziali biomarcatori e target per nuove terapie.

Scoperti peptidi ciclici che modulano il microbiota intestinale e riducono l’aterosclerosi

Un team ha sviluppato molecole che riportano il microbiota alla composizione fisiologica, riducendo il colesterolo e inibendo l'aterosclerosi.

Individuati batteri intestinali che convertono il colesterolo e lo rendono non...

Il microbioma intestinale sembrerebbe in grado di ridurre il colesterolo intestinale e sierico convertendolo in coprostanolo. Ecco come.

Metabolita batterico possibile anello di congiunzione tra microbiota e rischio cardiovascolare

Uno studio su Cell ha identificato un metabolita microbico che potrebbe portare allo sviluppo di nuove strategie contro le malattie cardiache.

Miocardite: studio Science svela ruolo del microbiota intestinale e peptidi microbici

Intervenire sul microbiota intestinale per prevenire o curare cardiomiopatie infiammatorie: ecco la possibile nuova frontiera in cardiologia.

Akkermansia muciniphila potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiache nelle persone...

Le persone affette da condizioni correlate all'obesità potrebbero beneficiare dell’integrazione del batterio Akkermansia muciniphila. Ecco come.

Lactobacillus plantarum ZDY04 nella prevenzione e cura dell’aterosclerosi

Somministrare Lactobacillus plantarum ZDY04 limiterebbe le lesioni aterosclerotiche. A dirlo è uno studio pubblicato su Food & Function.

Microbioma e patologie cardiovascolari: al via lo studio Octopus

Marco Busnelli (Università di Milano) ci racconta gli studi in corso per individuare e validare nuovi biomarker di patologie cardiovascolari.

Trapianto di cuore: la reazione di rigetto potrebbe dipendere dal microbiota...

Sono molti i fattori che influenzano l'esito del trapianto d’organo. Uno studio inserisce nella lista il microbiota intestinale. Ecco perché.
X