Malattia di Crohn: nuova strategia per eliminare l’Escherichia Coli con i batteriofagi

Il ruolo dell’Escherichia Coli nel processo infiammatorio sottostante alla malattia di Crohn è noto e studiato. Il gruppo di ricerca in cui lavora Adeline Sivignon, all’Université d’Auvergne (Clermont-Ferrand I) in Francia sta sperimentando un nuovo approccio terapeutico basato sulla fagoterapia.