Microbioma e patologie cardiovascolari: al via lo studio Octopus

Marco Busnelli (Università di Milano) ci racconta gli studi in corso per individuare e validare nuovi biomarker di patologie cardiovascolari.

Qual è il rapporto tra i livelli di colesterolo HDL (il cosiddetto “colesterolo buono”), l’insorgenza della patologia aterosclerotica e l’apporto di colina? Quale ruolo svolge il metabolita del microbioma TMAO? Indagare su questi temi potrebbe rivelarsi fondamentale per migliorare la salute cardiovascolare della popolazione.

È in questo senso che si concentrano gli sforzi dei ricercatori dell’OCTOPUS project, consorzio multidisciplinare costituito da 5 importanti gruppi di ricerca europei tra cui il team del Dipartimento di scienze farmacologiche e biomolecolari dell’Università di Milano.

Marco Busnelli, appartenente proprio al gruppo di ricerca milanese, ci racconta gli studi in corso nell’ambito dell’OCTOPUS per individuare e validare nuovi biomarcatori di patologie cardiovascolari.