Trapianto di microbiota: le ultime evidenze scientifiche

6 ottobre 2017

Condividi:

Precedenti ricerche scientifiche hanno rivelato che il trapianto di microbiota è in grado sia di trasmettere determinate patologie da soggetti malati a sani, sia di fungere da terapia in malattie infettive come le infezioni da Clostridium difficile. Questo ruolo attivo ha spinto molte aziende a sperimentare diverse formulazioni di probiotici. Ce ne parla Antonio Gasbarrini, gastroenterologo del Policlinico Gemelli di Roma.

Ricevi le ultime notizie riguardanti la ricerca sul microbiota, iscriviti su microbioma.it

Articoli consigliati

Start typing and press Enter to search