Bacthera e Seres Therapeutics: partnership per la produzione di SER-109

Il consorzio batterico potrebbe diventare il primo prodotto bioterapeutico vivo (LBP) a entrare in commercio.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La CDMO Bacthera in collaborazione con Seres Therapeutics, azienda leader nelle terapie microbiome based, hanno annunciato all’inizio la produzione di SER-109 come terapia orale sperimentale già valutata nello studio di fase 3 ECOSPOR III per il trattamento dell’infezione ricorrente da Clostridioides difficile (CDI).

Il Clostridioides difficile è un batterio che causa un’infezione dell’intestino crasso che colpisce ogni anno 200.000 persone soltanto negli Stati Uniti, imponendo un onere significativo al sistema sanitario. 

I sintomi possono variare dalla diarrea al danno infiammatorio potenzialmente letale al colon. 

La CDI ricorrente è associata alla distruzione del microbiota del colon, alla perdita della diversità microbica e agli acidi biliari secondari di origine microbica, che di solito si verificano entro 4 settimane dal completamento della terapia antibiotica.

SER-109 è un farmaco sperimentale microbiome based costituito da spore batteriche arricchite da batteri estratti da feci di donatori sani e selezionati, progettato da Seres Therapeutics. 

I risultati ottenuti in uno studio di Fase 3, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, a gruppi paralleli (studio di Fase 3 ECOSPOR III) hanno mostrato una diminuzione assoluta del 30,2% nella percentuale di pazienti che hanno manifestato una recidiva di CDI entro otto settimane di somministrazione rispetto al placebo. 

La somministrazione di SER-109 è stata associata a una rapida decolonizzazione dei batteri resistenti agli antibiotici e ha mostrato un profilo di sicurezza favorevole.

SER-109 potrebbe diventare il primo prodotto bioterapeutico vivo (LBP) a essere prodotto commercialmente.

Prodotti bioterapeutici vivi (LBP)

I prodotti bioterapeutici vivi (LBP) rappresentano una nuova rivoluzionaria classe di farmaci il cui principio attivo è un microrganismo vivente, attualmente in fase di sviluppo per molteplici indicazioni. 

Gli LBP aprono la strada a un nuovo modo per sviluppare trattamenti sicuri, convenienti ed efficaci per un’ampia gamma di malattie mentre interagiscono con i sistemi biologici umani.

Gli LBP sono un’opzione terapeutica rivoluzionaria per il microbioma

Bacthera ha creato un nuovo e ampio sito di produzione, il Microbiome Center of Excellence situato a Visp, in Svizzera, e dedicato alla produzione di LBP. Uno dei tre piani di produzione sarà destinato alla produzione di SER-109.

Afferma Lukas Schüpbach, amministratore delegato di Bacthera: «Non vediamo l’ora di supportare la produzione di trattamenti basati sul microbioma potenzialmente salvavita, come SER-109».

Anche Eric Shaff, amministratore delegato di Seres, è entusiasta di collaborare con Bacthera su SER-109 e aggiunge: «La nostra missione in Seres è trasformare la vita dei pazienti in tutto il mondo con una potenziale nuova opzione di trattamento».

Registrati e ricevi gli aggiornamenti sul mercato del microbiota