«Al Karolinska Institutet studiamo il microbioma vaginale per prevenire diverse patologie»

15 Febbraio 2019

Oggi, l’area della medicina riproduttiva rappresenta una grande sfida per molti ricercatori nel campo del microbioma.

Varie questioni, infatti, rimangono tutt’ora aperte: dall’associazione tra microbioma vaginale, vaginosi batterica e rischio di HPV, alle variazioni del microbiota durante il ciclo mestruale.

Proprio su questi due ambiti si è focalizzato l’impegno dei ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma, guidati dal Prof. Lars Engstrand. Con l’obiettivo, come ci spiega lo stesso Engstrand, di ridurre l’incidenza dei parti pretermine e degli aborti spontanei.

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su microbiota e probiotici

Articoli consigliati

Start typing and press Enter to search

Neonati e ruolo microbioma vaginale materno