DuPont: partnership con MRM Health per sviluppare probiotici in area cardio metabolica

Si allarga il recinto delle “alleanze” della biotech con sede in Belgio. Obiettivo: next generation probiotics.

DuPont Nutrition & Biosciences (DuPont) ha annunciato oggi l’avvio di un progetto di collaborazione con MRM Health NV (MRM Health), azienda biotech che sta lavorando per individuare e sviluppare terapie innovative basate sul microbioma umano. MRM Health ha inoltre confermato il raggiungimento del suo primo round di investimenti esterni con la partecipazione di Ackermans & van Haaren, DuPont, MRM Technologies, Qbic II e VIB.

DuPont e MRM Health uniranno le forze per affrontare una serie di malattie metaboliche basandosi da un lato sulla piattaforma tecnologica proprietaria MRM Health e dall’altro su specifici ceppi probiotici selezionati da DuPont.

«Siamo entusiasti di collaborare con MRM Health per lavorare allo sviluppo di next generation probiotics. La combinazione dell’esclusiva piattaforma tecnologica di MRM Health con la conoscenza e l’esperienza di DuPont offre un’opportunità unica per accelerare la scoperta e lo sviluppo di nuovi prodotti terapeutici in settori come la salute metabolica» ha dichiarato Sebastien Guery, Human Microbiome Venture Leader di DuPont Nutrition & Biosciences.

«Siamo felici di questa partnership con DuPont. Crediamo che le loro ampie capacità nel campo del microbioma insieme alla nostra esperienza e alla piattaforma tecnologica sia un’ottima combinazione per individuare nuove soluzioni naturali ed efficaci per milioni di pazienti in tutto il mondo. Inoltre, siamo lieti di avere il supporto finanziario dell’investitore di lungo periodo Ackermans & van Haaren, del fondo di capitale di rischio Qbic II e di player esperti quali MRM Technologies e DuPont, nonché di continuare e rafforzare la nostra partnership strategica di lunga data con VIB» ha dichiarato Sam Possemiers, CEO e co-fondatore di MRM Health.

I proventi del ciclo di investimenti forniscono a MRM Health le risorse finanziarie per far avanzare il suo progetto di ricerca nelle malattie infiammatorie intestinali (IBD) attraverso studi clinici in diverse popolazioni di pazienti e per far progredire ulteriormente i programmi di ricerca nell’ambito delle spondiloartriti e altre indicazioni.

Attraverso la partnership strategica con VIB, MRM Health sfrutterà le ampie competenze bioinformatiche del laboratorio di Jeroen Raes (VIB – KU Leuven) e il know-how multidisciplinare e clinico di Dirk Elewaut (VIB – Ugent).

MRM Health è stata acquisita da MRM Technologies attraverso una parziale fusione delle operazioni di ProDigest, specialista globale nel campo della ricerca sul microbiota intestinale, consentendo a quest’ultima di continuare ed espandere ulteriormente i servizi di ricerca scientifica indipendenti ai clienti in tutti i settori da industria farmaceutica, alimentare e dei mangimi. Attività che si basano essenzialmente sulla tecnologia SHIME® di ProDigest, un simulatore dell’ecosistema microbico intestinale umano, utilizzato per simulare il metabolismo e la biodistribuzione dei farmaci in fase di sviluppo, nonché l’interazione con il microbioma intestinale.

FonteDuPont

PUÒ INTERESSARTI

X