Farma-Derma e Specchiasol: partnership per diventare leader nel mercato della nutraceutica

Con questo ulteriore tassello, il gruppo Specchiasol ha le carte in regola per diventare uno tra i principali player europei.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

È la prima notizia del 2022 sul mercato italiano degli integratori: Farma-Derma e il Gruppo Specchiasol, tra i leader italiani nei supplementi, dei dispositivi medici e dei cosmetici, hanno dato il via a una partnership strategica per formare il “campione” nazionale nello sviluppo e commercializzazione di prodotti Health-Care a elevato valore medicale.

Sono due realtà che hanno sempre investito sul capitale umano, sulla qualità e l’innovazione dei prodotti. Ora hanno l’opportunità di unire le rispettive eccellenze e complementarità e offrire un ampio portafoglio prodotti, naturali e innovativi, in grado di coprire a 360° il desiderio di prevenzione e cura dei consumatori.

Un gruppo che cresce

Con questa new entry, il gruppo che verrà a costituirsi (circa 130 milioni di euro di fatturato, oltre 300 dipendenti e una rete di oltre 300 agenti e informatori scientifici) avrà la dimensione e la struttura necessarie per poter essere competitivo a livello internazionale.

Facendo leva in primis sull’ampio portafoglio prodotti, ma anche e soprattutto sulla ricerca scientifica garantita dalle eccellenze del proprio reparto di R&S.

I fondatori e azionisti di riferimento di Farma-Derma, Vincenzo Russo, Giulia Canzano e Valeria Russo, deterranno una quota significativa del nuovo gruppo e continueranno a ricoprire un ruolo centrale nel suo sviluppo futuro, sedendo nel consiglio di amministrazione della società, con Vincenzo Russo che continuerà a mantenere la carica di presidente di Farma-Derma. 

Giuseppe Giorgini, attuale CEO di Specchiasol e delle società da quest’ultima controllate (Named, Phyto Garda e Wellmicro), assumerà la carica di amministratore delegato del nuovo Gruppo.

White Bridge Investments, attuale azionista di riferimento di Specchiasol, manterrà la maggioranza del Gruppo.

Vincenzo Russo ha così commentato: «Farma-Derma ha raggiunto traguardi molto importanti dalla sua fondazione, dimostrandosi un’eccellenza imprenditoriale italiana ed un leader riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale. Pensiamo che il Gruppo Specchiasol ad oggi rappresenti il partner ideale per affiancarci in un nuovo periodo di forte crescita in un contesto europeo e mondiale sempre più competitivo. L’unione di due importanti realtà come queste, con storie diverse ma con alla base i medesimi valori, ci permetterà di investire sullo sviluppo della nostra impresa. La nostra centralità nel progetto in qualità di manager e azionisti conferma il nostro impegno e la nostra fiducia nel potenziale di sviluppo del Gruppo, che vuole continuare ad affermarsi sempre più come il leader italiano ed europeo nel settore della nutraceutica».

Giuseppe Giorgini, CEO di Specchiasol, ha aggiunto: «Farma-Derma è una realtà del settore riconosciuta per la significativa crescita registrata in Italia ed all’estero, sia nel mondo dei prodotti nutraceutici che dei dispositivi medici. La partnership tra Farma-Derma e Specchiasol permetterà al nuovo Gruppo di raggiungere l’obiettivo dichiarato di leadership a livello italiano ed europeo, attraverso l’accesso alle risorse rese disponibili dalla nuova dimensione e grazie ai talenti presenti nel Gruppo».

Registrati e ricevi gli aggiornamenti sul mercato del microbiota