Kaleido, BIOASTER e MetaGenoPolis: joint venture per studiare nuove Microbiome Metabolic Therapies

Le tre aziende valuteranno il potenziale di una nuova classe di terapie volte a modulare il microbioma.

Kaleido Biosciences, azienda biotech USA e BIOASTER, l’Istituto di ricerca tecnologica francese in microbiologia applicata, hanno annunciato oggi l’avvio di un progetto collaborativo volto a valutare il potenziale immunomodulatore e omeostatico dei Microbiome Metabolic Therapies (MMT™), terapie metaboliche incentrate su glicani sintetizzati e sviluppati da Kaleido per modulare il microbioma intestinale.

Gli MMT sono progettati per modificare composizione e produzione metabolica del microbioma intestinale. Sono somministrati per via orale, hanno un’esposizione sistemica limitata e sono selettivamente metabolizzati dagli enzimi di specifici batteri del microbiota.
Il progetto prevede di utilizzare le competenze scientifiche e tecnologiche di BIOASTER nell’ambito del microbioma, incluse l’immunomonitoraggio e l’analisi trascrittomica. BIOASTER collaborerà poi con MetaGenoPolis per eseguire uno screening ad alto rendimento e selezionare MMT su proprietà specifiche.

«Utilizzando la nostra piattaforma di prodotti proprietari abbiamo creato una libreria di oltre 1.500 candidati MMT. Con la competenza scientifica e tecnologica in microbiologia traslazionale di BIOASTER e MetaGenoPolis, siamo convinti di riuscire a far progredire lo sviluppo dei nostri MMT» ha affermato Johan van Hylckama Vlieg, Chief Scientific Officer di Kaleido.

«Questo programma di collaborazione rafforza le competenze e gli approcci tecnologici di BIOASTER nello studio delle interazioni microbiota-ospite» ha dichiarato Nathalie Garçon, CEO e CSO di BIOASTER. «Siamo entusiasti di lavorare con i team di Kaleido e MetaGenoPolis su questo entusiasmante progetto che dovrebbe fornire nuove intuizioni sull’approccio di Kaleido guidato dalla chimica per sfruttare il potenziale del microbioma».

«MetaGenoPolis è entusiasta di essere coinvolta in questo progetto di collaborazione con BIOASTER e Kaleido. Ciò rafforza il nostro riconoscimento in questo campo di ricerca» ha affermato Hervé Blottière, direttore scientifico di MetaGenoPolis.

PUÒ INTERESSARTI