DuPont: al via una partnership con Rutgers University sui probiotici in oncologia

Accordo DuPont Nutrition & Biosciences e Center for Advanced Biotechnology and Medicine (CABM). A coordinare la ricerca è Martin J. Blaser

DuPont Nutrition & Biosciences (DuPont) ha annunciato l’avvio di una collaborazione di ricerca sul microbioma in ambito oncologico con il Center for Advanced Biotechnology and Medicine (CABM) presso la Rutgers University nel New Jersey.

La partnership di ricerca durerà due anni e si concentrerà sul migliorare il rapporto rischi/benefici della chemioterapia riducendo l’infiammazione intestinale causata dal trattamento oncologico e potenzialmente aumentare i tassi di risposta attraverso la modulazione del microbioma.

Diversi studi recenti dimostrano infatti che il microbiota intestinale svolge un ruolo importante nell’infiammazione a livello enterico e che l’assunzione orale di farmaci oncologici può indurre enterocolite. Pertanto, la somministrazione di probiotici potrebbe migliorare la cura e il comfort complessivi del paziente durante il trattamento del tumore.

«Abbiamo il privilegio di lavorare con Martin J. Blaser, Fang Liu e il loro team alla Rutgers su un progetto mirato a migliorare l’assistenza ai pazienti sottoposti a chemioterapia antitumorale e a unire la ricerca di livello mondiale del Dr. Blaser e del suo team con il nostro ampio portafoglio di probiotici per far avanzare ulteriormente la comprensione del ruolo del microbiota intestinale» ha affermato Sébastien Guéry, Ph.D., responsabile della ricerca sul microbioma di DuPont Nutrition & Biosciences.

DuPont Human Microbiome Venture

DuPont Human Microbiome Venture (HMV) è stata lanciata nel 2017 per guidare lo sviluppo di soluzioni basata sui next generation probiotics. In prima linea nell’innovazione biotecnologica, HMV è nato per accelerare lo sviluppo del portafoglio probiotici esistente sulla base della forte esperienza di DuPont nei prebiotici, probiotici, proteine ​​ed enzimi.

«Siamo lieti di sviluppare ulteriormente le nostre relazioni con DuPont a beneficio della salute umana» ha affermato Martin J. Blaser, direttore del Center for Advanced Biotechnology and Medicine. «L’interazione del microbiota intestinale con il cancro è una frontiera importante. Il nostro progetto ha lo scopo di scoprire nuovi modi per migliorare le terapie oncologiche».

Nella Foto Martin J Blaser | Photo-credit Nick Romanenko (rutgers.edu)

PUÒ INTERESSARTI

X