University College Cork e APC Microbiome Ireland lanciano lo spin-out SeqBiome

SeqBiome intende fornire alle aziende informazioni su come l’alimentzione e specifici nutrienti interagiscono con il microbioma intestinale.

Nasce SeqBiome, biotech spin-out di Cork (Irlanda) su iniziativa di APC Microbiome Ireland, SFI Research Center, University College Cork e Teagasc. L’obiettivo è fornire alle aziende informazioni su come l’alimentzione e specifici nutrienti interagiscono con il microbioma intestinale.

La nuova realtà fornirà servizi di sequenziamento e analisi del microbioma di elevata qualità per il mondo accademico e industriale e vanta già un elenco impressionante di clienti tra cui Atlantia, Microbion, PrecisionBiotics Group, Mars Petcare, Nestlé e l’Alpinia Institute.

Il team di co-fondatori ha oltre 40 anni di esperienza nel microbioma e oltre 350 articoli e 23.000 citazioni. SeqBiome fornirà un’offerta “completa” che abbraccia il continuum del microbioma, con l’obiettivo di creare intuizioni significative per i clienti in tutti i settori, tra cui il farmaceutico e l’ambito della nutrizione.

Il co-fondatore e CEO di SeqBiome, Marcus Claesson, ha affermato che lo spin-out sta mettendo assieme un team di vasta esperienza con una vision condivisa per aiutare i clienti a sviluppare prodotti in grado di fare davvero la differenza.

«Per molte aziende farmaceutiche e in ambito nutraceutico, l’analisi del microbioma è un processo complesso e che richiede tempo» ha commentato. «Richiede il supporto di costose strutture di sequenziamento, una notevole potenza di calcolo e una vasta esperienza nell’analisi e nell’interpretazione bioinformatica. Senza queste capacità interne, le aziende devono faticare per ottenere informazioni significative e affidabili sui loro prodotti e sul loro impatto sul microbiota» ha aggiunto.

Il core business di SeqBiome sarà quindi il sequenziamento personalizzato e l’analisi bioinformatica del microbioma per testare gli effetti di farmaci o integratori nuovi o già in commercio.

Lo spin-out offrirà servizi tra cui analisi biostatistiche e bioinformatiche, elaborazione di campioni, analisi microbiche e funzionali e progettazione di studi statistici per aziende e istituti di ricerca.

«Siamo incredibilmente entusiasti di lanciare ufficialmente SeqBiome e di fornire una gamma di servizi di sequenziamento e analisi a livello mondiale per supportare i nostri clienti in queste sfide» ha affermato Claesson.

Anita Maguire, VP Research & Innovation presso l’University College Cork (UCC), ha affermato che il lancio di SeqBiome, la più recente spin-out all’interno di APC Microbiome Ireland, è «molto gradito».

«Portare queste competenze nella realtà commerciale è una pietra miliare per coloro che sono coinvolti in quest’area di ricerca all’interno di APC» ha sottolineato.

SeqBiome è l’ultimo spinout di UCC e APC Microbiome Ireland. L’azienda segue le orme di numerosi e ben noti spinout, tra cui la principale organizzazione di ricerca a contratto (CRO Atlantia Food Clinical Trials, Live Biotherapeut Products Specialist Artugen Therapeutics, 4D Pharma Cork Limited (ex Tucana Health Limited, ora parte di 4D Pharma PLC), e PrecisionBiotics – uno spin-out del 2002 recentemente acquisito da Novozymes.

PUÒ INTERESSARTI

X