Skip to content

Nestlé Health Science e Seres Therapeutics: siglato accordo di licenza per SER-109

Il consorzio batterico potrebbe essere il primo farmaco microbiome based a essere approvato da FDA per le infezioni da C. difficile.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Seres Therapeutics e Nestlé Health Science hanno siglato oggi un accordo secondo il quale SER-109, terapie sperimentale microbiome based attualmente sottoposta a FDA, sarà commercializzata congiuntamente dalle due aziende.

SER-109 è un consorzio batterico che, se approvato da FDA, potrebbe sostituire progressivamente il trapianto di microbiota fecale nel trattamento delle infezioni ricorrenti da C. difficile.

Secondo i termini dell’accordo, Nestlé Health Science utilizzerà Aimmune Therapeutics e assumerà il ruolo di capofila della commercializzazione. Seres riceverà i pagamenti della licenza di 175 milioni di dollari un’ulteriore tranche da 125 milioni di dollari dopo eventuale approvazione da parte di FDA su SER-109.

L’accordo prevede anche traguardi negli obiettivi di vendita che, se raggiunti, potrebbero fruttare per Seres fino a 225 milioni di dollari.

Seres sarà responsabile dei costi di sviluppo e pre-commercializzazione e dopo la messa in commercio, avrà diritto a un importo pari al 50% degli utili commerciali.

Questo accordo rappresenta l’ampliamento di una collaborazione strategica già esistente tra le due aziende. Nestlé Health Science ha già i diritti commerciali sui trattamenti sperimentali di Seres per CDI e malattie infiammatorie intestinali al di fuori di Stati Uniti e Canada, e con questa firma, Nestlé Health Science diventa a tutti gli effetti partner globale di Seres per SER-109.

«Nestlé Health Science è un partner eccezionale per la nostra ricerca e il loro supporto negli ultimi anni è stato fondamentale nel far avanzare SER-109» ha dichiarato Eric Shaff, amministratore delegato di Seres Therapeutics.

«Siamo entusiasti di espandere la nostra collaborazione esistente con Seres Therapeutics in questo momento cruciale» ha commentato Greg Behar, CEO di Nestlé Health Science. «La nostra azienda è impegnata sulla ricerca in ambito gastroenterico, sulle allergie alimentari e sulla salute metabolica attraverso l’azienda Aimmune Therapeutics. Non vediamo l’ora di sfruttare l’infrastruttura commerciale esistente e completamente integrata di Aimmune e la capacità di lanciare questo importante trattamento, una volta approvato».

Registrati e ricevi gli aggiornamenti sul mercato del microbiota