Per celebrare il World Digestive Health Day, ossia la Giornata mondiale della salute dell’apparato digerente che si celebra ogni anno il 29 maggio, Microbioma.it ha selezionato gli articoli più significativi pubblicati nell’ultimo anno sul ruolo del microbiota intestinale nel preservare la salute dell’apparato digerente.

Sono sempre più numerose le evidenze scientifiche che vedono nel microbiota intestinale il “perno” attorno a cui ruota gran parte della salute del nostro apparato digerente, e non solo di quello.

Microbioma.it si impegna a continuare il proprio lavoro per aggiornare medici, farmacisti, nutrizionisti e chiunque sia interessato a conoscere meglio questa materia, su tutte le ricerche che vengono condotte, in laboratorio o in ospedale, in ogni parte del mondo.

 

Trapianto di microbiota fecale: opportunità e sfide
In due articoli pubblicati su Cell Host & Microbe, alcuni ricercatori prendono in considerazione alcune aree cliniche in cui il FMT potrebbe rivelarsi una metodica sicura ed efficace.

 

 

Diete ricche in grassi e disfunzioni intestinali: possibile correlazione con il microbiota
Attraverso la mediazione del microbiota, una dieta ricca di grassi riduce la sensibilità ai nutrienti di specifiche cellule dell’intestino. È quanto emerge da un nuovo studio sullo zebrafish pubblicato su eLife, che offre un nuovo sistema per studiare l’effetto della dieta sulla fisiologia intestinale ed evidenziare nuovi target per contrastare i disturbi metabolici.

 

Individuato possibile anello di congiunzione tra carni rosse, microbiota e infiammazione intestinale
L’elevato e prolungato consumo di carni rosse comporta sia l’alterazione della popolazione batterica intestinale, sia un maggior rischio di patologie infiammatorie intestinali. Ecco i meccanismi, secondo una ricerca della University of California, pubblicata su Nature Microbiology.

 

Nuovo studio conferma correlazione tra microbiota intestinale e longevità
Il microbiota di ultra-novantenni in buona salute sembra caratterizzato da una maggior ricchezza, robustezza e diversità rispetto a soggetti più giovani. Ecco quanto emerge da uno studio pubblicato su PLOS ONE.

 

Trapianto di microbiota: in due consensus conference il presente e il futuro della metodica
Al Probiotics, prebiotics & new foods sono stati presentati i risultati di due consensus conference sul trapianto di microbiota. Ce ne parla il prof. Antonio Gasbarrini.

 

 

Dieta paleolitica e microbiota intestinale: effetti negativi sul lungo periodo
La dieta paleolitica non sembrerebbe portare benefici intestinali nel lungo periodo. Al contrario, è stata osservata un’alterazione del microbiota intestinale, accompagnata da un innalzamento dei valori sierici di TMAO, metabolita associato a disturbi cardiometabolici.

 

Permeabilità intestinale: una review del Cemad fa il punto sulle possibili cause
Una permeabilità intestinale fisiologica è sinonimo di salute, non solo intestinale. Tuttavia, molti fattori possono influenzare questo meccanismo, tra cui il microbioma. Sulla questione hanno indagato Cristina Graziani e colleghi del Policlinico Gemelli di Roma.

 

Una dieta ricca in grassi animali aumenta il rischio di infezioni intestinali
L’elevato consumo di grassi di origine animale, anche se praticato per un periodo breve, oltre che modificare la componente batterica intestinale, aumenta la suscettibilità all’infezione mediata da Listeria monocytogenes in modelli murini.