mercoledì, 8 Aprile, 2020
Altro

    Steatosi epatica: un metabolita batterico tra le possibili cause

    Il metabolita batterico TMAVA potrebbe essere un biomarcatore di NAFLD, utile a fini preventivi o terapeutici. Lo dice uno studio su Gastroenterology.

    AREA RISERVATA

    Diverticolite acuta non complicata: mix di probiotici riduce dolore e infiammazione

    In caso di diverticolite acuta, l’utilizzo di un mix di probiotici (Bifidobacterium lactis LA 304, Lactobacillus salivarius LA 302, Lactobacillus acidophilus LA 201) in aggiunta alla terapia antibiotica sembra migliorare dolore e processo infiammatorio e numero di giorni di ospedalizzazione. Lo dimostra uno studio del Policlinico A. Gemelli di Roma pubblicato recentemente.

    Disbiosi intestinale: quando a causarla sono i farmaci

    La disbiosi intestinale può avere molte cause, comprese numerose terapie farmacologiche. Oltre a quella ben nota da antibiotici, alterazioni del microbiota intestinale si riscontrano tra gli utilizzatori di inibitori di pompa protonica (PPI), metformina e statine. L'impiego di probiotici può contribuire a proteggere e ripristinare l'equilibrio intestinale.

    Microbiota intestinale del neonato e del bambino: il ruolo dei bifidobatteri

    Quali sono le cause e le conseguenze di una disbiosi del microbiota neonatale? Ne parliamo in questo instant book, scaricabile gratuitamente.

    Asse intestino cervello: quali sono le novità dalla ricerca?

    Ecco di cosa si è parlato a Torino al corso di formazione "Il cervello umano visto da diverse prospettive". Al centro l'asse intestino-cervello.

    Sigarette elettroniche: alterano il microbiota della bocca e aumentano il rischio di infezione

    Le e-cig potrebbero alterare il microbiota orale, con maggiori rischi di infiammazioni e infezioni. Uno studio ha indagato sull'argomento.

    I gemelli conviventi possono condividere i ceppi intestinali microbici per decenni

    I gemelli nascono con lo stesso microbiota intestinale? E cosa succede negli anni? Ecco cosa dice uno studio della University of Alabama.

    Persephone Biosciences: entro fine anno 2 trial su prodotti microbiome based contro infezioni da coronavirus

    Obiettivo della biotech californiana è sfruttare il potenziale del microbiota intestinale per rinforzare le difese immunitarie e ridurre l'impatto del Covid-19.

    Probi e Viva5: joint venture strategica per affrontare i segmenti di mercato in crescita

    Obiettivo della joint venture tra Probi e Viva5 esplorare nuovi segmenti del mercato dei probiotici.

    AREA RISERVATA

    Diverticolite acuta non complicata: mix di probiotici riduce dolore e infiammazione

    In caso di diverticolite acuta, l’utilizzo di un mix di probiotici (Bifidobacterium lactis LA 304, Lactobacillus salivarius LA 302, Lactobacillus acidophilus LA 201) in aggiunta alla terapia antibiotica sembra migliorare dolore e processo infiammatorio e numero di giorni di ospedalizzazione. Lo dimostra uno studio del Policlinico A. Gemelli di Roma pubblicato recentemente.

    Disbiosi intestinale: quando a causarla sono i farmaci

    La disbiosi intestinale può avere molte cause, comprese numerose terapie farmacologiche. Oltre a quella ben nota da antibiotici, alterazioni del microbiota intestinale si riscontrano tra gli utilizzatori di inibitori di pompa protonica (PPI), metformina e statine. L'impiego di probiotici può contribuire a proteggere e ripristinare l'equilibrio intestinale.

    Microbiota intestinale del neonato e del bambino: il ruolo dei bifidobatteri

    Quali sono le cause e le conseguenze di una disbiosi del microbiota neonatale? Ne parliamo in questo instant book, scaricabile gratuitamente.

    Asse intestino cervello: quali sono le novità dalla ricerca?

    Ecco di cosa si è parlato a Torino al corso di formazione "Il cervello umano visto da diverse prospettive". Al centro l'asse intestino-cervello.

    SEGUICI

    18,817FansMi piace
    1,243FollowerSegui
    734FollowerSegui
    778IscrittiIscriviti